Una baracchetta in mezzo al cortile…

Annunciamo con gioia che ci sposiamo nel Signore!
Siamo lieti di invitarvi a festeggiare tutti insieme il nostro matrimonio dalle 18.30 presso il “Punto Giovani” della Sagra di San Bonaventura.
Marco e Elena

Non ho mai ricevuto un annuncio nuziale con questo invito. Penso a come inorridiranno i “wedding planner”, gli organizzatori di matrimoni.
Penso invece a quanto siamo contenti noi della comunità di San Bonaventura…
Una baracchetta in mezzo agli alberi del cortile, gentilmente concesso dal Liceo “Marchesi”, una griglia all’aperto, un po’ di panini…
In questa provvisorietà due giovani hanno trovato un ambiente che li ha fatti sentire a casa addirittura nel giorno del loro Matrimonio. E’ un onore che certamente non meritiamo, ma che dice tutto della nostra Sagra.
E’ un evento semplice, non “in grande”, nella povertà delle nostre strutture, ma con l’amore di tante persone che si spendono volentieri perché tutti si sentano a casa e possano tirare il fiato per un po’, sostare in fraternità, mangiare in amicizia, tornare a casa contenti…
Perché lo facciamo? E uno dei modi per dire che siamo la gente dello Sposo Gesù, che ci ama come sua Sposa scelta e prediletta. Per noi ha dato la vita “nella salute e nella malattia, nella gioia e nel dolore”. Ci ha promesso di “amarci e onorarci per tutti i giorni della vita”. E’ questa la nostra Sagra: una festa per lo Sposo, che va oltre
la povertà delle baracche e la ristrettezza dei luoghi, puntando a ciò che nessuno ci toglierà…
“Potete forse far digiunare gli invitati a nozze quando lo sposo è con loro?” (Lc 5,34).

I giorni saranno dal 7 al 9 e dal 13 al 16 giugno 2019.
Se qualcuno desidera dare una mano, c’è sempre posto! Grazie a chiunque rende possibili questi giorni di festa!

don Silvano

PROGRAMMA SAGRA 2019

Abbiamo bisogno di volontari per la sagra!

Si svolgerà dal 7 al 9 e dal 13 al 16 giugno 2019.

Indispensabili per la sua riuscita sono i volontari: tanti giovani e adulti che con gioia e disponibilità offrono tempo e forze perché ci siano questi giorni di serena festa. Abbiamo molto bisogno della vostra presenza!

A chi era già volontario l’anno scorso arriverà a casa la scheda per aderire. Chi è nuovo può dare la sua disponibilità compilando la scheda che c’è in fondo alla chiesa o scaricandola dal sito, entro domenica 19 maggio.

Per informazioni e adesioni rivolgersi a Giovanna (333 8582972).

Scarica Scheda Turni 2019

Sponsor per la sagra 2019

Sono iniziati i preparativi per la realizzazione della Sagra del Patrono che si svolgerà dal 7 al 9 e dal 13 al 16 giugno 2019.

Ci rivolgiamo a tutte le attività commerciali, e a chiunque sia interessato, per chiedere un sostegno che può essere:

  • contributo per uno spazio pubblicitario nel dépliant con il programma;
  • un’offerta libera;
  • dono di premi per la pesca.

Nel caso di sponsorizzazioni tramite assegno o bonifico da parte di possessori di partita IVA, c’è la possibilità di richiedere alla parrocchia la dichiarazione di erogazione liberale, valida per la deduzione fiscale.

Chi è interessato può mettersi in contatto con Giacomo 368 444395.

Grazie a chi ha già fatto sentire la sua partecipazione e generosità!

Numeri vincenti Lotteria 2018

  PREMI N. BIGLIETTO
1 Buono Viaggio (Valore € 500) 4792
2 Esperienza emozionale in Private SPA x2 persone “Hotel Relais Monaco” – Ponzano (TV) 1197
3 Soggiorno 2 notti x2 persone Zarpar 4701
4 Hoverboard – Skateboard elettrico 4550
5 Cena di pesce x2 persone Ristorante Giramondo 4804
6 Trattamento viso 4 settimane Pierre Ricaud (Stanhome) 3108
7 Buono carburante € 50 – Total Erg SR308 1148
8 Cena di pesce x2 persone Ristorante Respiro del Mare 3383
9 Carta spesa Alì – € 50,00 3390
10 Poltrona – bl&f 4739
11 E-reader Kindle 2226
12 Trapano/Avvitatore Black&Decker Ferramenta Parpajola 3946
13 Cassa acustica Bluetooth 1695
14 1 mese fitness – Evolution 2462
15 Carta spesa Alì – € 25,00 2411
16 Carta spesa Alì – € 20,00 3984
17 Carta spesa Alì – € 20,00 4506
18 Carta spesa Alì – € 20,00 1968
19 Carta spesa Alì – € 20,00 2027
20 Carta spesa Alì – € 20,00 2919

Il ritiro dei premi potrà essere effettuato fino al 30/09/2018. Per informazioni 338 3559735

Chora ton zonton

A Istanbul in Turchia ho visitato la stupenda chiesa di San Salvatore in Chora, cioè “nel luogo”. Sotto uno dei mosaici che rappresenta Gesù Signore dell’universo c’è la scritta in greco: “Chora ton zonton”, cioè “Luogo dei viventi”. Sì, lui è il nostro Salvatore “nel luogo”, perché diventando uomo ha voluto incontrarci sul nostro terreno, ha voluto amare le nostre coordinate storico-geografiche, ha dato concretezza di persona all’amore di Dio. Egli “è il Luogo”, ma anche “ci ha dato un luogo”, che è quello della comunità cristiana, della Chiesa, dove possiamo continuare a trovarlo, a conoscerlo, ad ascoltare la sua Parola, a spezzare il suo Pane, ad incontrarlo nel fratello e nella carità che viviamo.

Per questo ci prepariamo a far festa nei giorni della Sagra: perché siamo contenti che lui sia il nostro Luogo e che noi possiamo essere il suo luogo. Perché, in compagnia di san Bonaventura, siamo felici di poterlo trovare e conoscere proprio qui, nella nostra comunità, segno della comunità più grande che è la Chiesa. “Fare sagra” è uno dei modi che abbiamo per renderci conto di questa bellezza e per condividerla con tutti coloro che vorranno onorarci della loro presenza, con l’augurio che anche loro si sentano a proprio agio nel nostro luogo.

Diamoci tutti da fare per accogliere e per essere accolti, nelle piccole cose della fraternità, che rendono grandi le persone e i momenti: la gioia della tavola, due passi nella serenità della sera, la simpatia della Pesca o della Lotteria, l’aiuto dato alla parrocchia, un po’ di musica e di festa, addirittura un massaggio rigenerante…

Tutto questo è segno di ciò che più ci sta a cuore: la vita nuova con Gesù, vero “Luogo” di salvezza da cui tutto nasce e cresce! Un grazie grande e speciale ai tanti volontari, di ogni età, che renderanno possibile la nostra festa e saranno “il volto del luogo” che accoglie, fa sentire a casa, si offre per dare ristoro, nella pace.

don Silvano