Gli “incontri del 14”

Li chiamiamo simpaticamente così, visto che si tratta di tre serate proposte al 14 del mese di novembre, dicembre e gennaio, ai genitori e ai padrini dei ragazzi di quinta, che completeranno l’iniziazione cristiana ricevendo i sacramenti della Cresima e dell’Eucaristia.

Tutti però possono partecipare: chiunque è desideroso di approfondire la propria fede e la liturgia, che la nutre e la esprime. Gli incontri ci aiuteranno a mettere a fuoco la “culla” del nostro credere e del nostro celebrare: il mistero pasquale della Passione, Morte, Sepoltura e Risurrezione di Gesù. E’ da qui che nasce la nostra fede e che nascono anche i doni straordinari dei sacramenti. E’ come se ci fosse un “matrimonio indissolubile” tra il Triduo pasquale e i sacramenti, che sarebbero altrimenti incomprensibili e vuoti. Le “serate del 14” ci accompagneranno per entrare nella memoria viva che ogni anno celebriamo nel Triduo pasquale e ad interrogarci su cosa può dire alla nostra vita.

  • Mercoledì 14 novembre ore 21 nella chiesa di San Bonaventura: “Introduzione al Triduo e Giovedì Santo”, con don Emilio, studente di Liturgia pastorale;
  • Venerdì 14 dicembre ore 21 nella chiesa di Cadoneghe: “Venerdì e Sabato Santo”, con Marzia Filippetto, direttrice di “Villa Madonnina”;
  • Lunedì 14 gennaio ore 21 nella chiesa di Mejaniga: “Veglia pasquale e Domenica di risurrezione”, con don Gianandrea Di Donna, docente di Liturgia nella nostra Facoltà teologica.